stampi

1. La possibilità di ottenere forme complesse, anche con sottosquadri (venature di rinforzo, ndr), non ottenibili con processi tradizionali di deformazione, permette di ridurre il numero di componenti di un particolare e quindi evitare complesse operazioni di assemblaggio.

2. Nel caso di assemblaggi mediante saldature, la loro eliminazione migliora le caratteristiche meccaniche e tecnologiche del prodotto. Nel caso di particolari strutturali la mancanza delle saldature può ridurre costosi controlli dei manufatti alla ricerca di difetti (cricche).

3. Permette una maggiore libertà formale, consentendo ai designers di esprimere maggiormente la loro creatività. La mancanza di giunzioni o saldature migliora l’aspetto estetico del prodotto.

4. In molti casi l’uso dell’elemento fluido come parte dello stampo consente di ridurre i costi complessivi delle attrezzature di produzione. Vantaggio non indifferente nel caso di piccole serie di produzione.